IT – IL PAGLIACCIO ASSASSINO

269

It o come è noto in Italia It – il pagliaccio assassino è una miniserie televisiva del 1990, composta da due puntate e diretta da Tommy Lee Wallace.

Per produrre la miniserie, sono stati investiti in totale 12 milioni di dollari che all’epoca era considerata una cifra esagerata.

Secondo lo sceneggiatore, Cohen, It – il pagliaccio assassino è stato un grande successo per la ABC, poiché venne seguito da circa 30 milioni di spettatori durante la sua premiere di due notti.

 

La miniserie è tratta dall’omonimo romanzo del 1986, scritto da Stephen King. Il film non segue fedelmente il romanzo e proprio per questo motivo, inizialmente, è stato molto criticato dagli appassionati.

La prima parte è stata apprezzata molto di più dal pubblico rispetto alla seconda che è stata molto criticata. Lo stesso Tommy Lee Wallace ha affermato che gli attori adulti non rendevano bene quanto i bambini.

Inizialmente, Tim Curry non era convinto di accettare il ruolo di Pennywise a causa del lungo lavoro per il make-up, avendo vissuto un’esperienza simile nel film “Legend”. Per convincerlo, il regista, minimizzo i dettagli del costume.

Successivamente Tim Curry si affezionò molto al personaggio di Pennywise tanto da impersonarlo mantenendo il suo costume anche fuori dal set, spaventando di conseguenza i suoi colleghi. Gli attori hanno dichiarato che l’interpretazione di Curry era talmente convincente che lo hanno spesso evitato perché seriamente spaventati.

 It – il pagliaccio assassino ha scaturito molte paure infantili, portando molti giovani americani a rivolgersi ad uno psicologo. A distanza di anni uno studio ha dimostrato che il film ha portato molta ansia e disprezzo verso i clown.

Jarred Blancard, l’attore che interpreta il teppista razzista, prima di girare una scena si scusava con Marlon Taylor, il giovane ragazzo di colore. Non sopportava di dover chiamare Taylor un «nigger» anche se solo per esigenze di copione.

La pioggia che si vede cadere copiosa sui protagonisti era del tutto reale, cosicché la troupe, non dovendo produrre quella finta è riuscita a risparmiare una bella somma.

La maggior parte degli effetti speciali che vediamo sono stati eseguiti senza alterazioni digitali. Per la scena in cui Pennywise esce dallo scarico, invece, è stata utilizzata una tecnica di animazione simile alla stop-motion, la replacement. Il ragno, che appare nella conclusione della miniserie, è stato costruito a mano da Mixon e dal suo team di dipartimento artistico.

Nel 2017, è uscito nelle sale un nuovo adattamento cinematografico del romanzo “IT”. In questo film Pennywise viene interpretato da Bill Skarsgårded. Negli USA viene erroneamente considerato un remake della miniserie del 1990. Questo è stato più volte negato sia dalla produzione che dal regista Andrés Muschietti.