GUARDIANI DELLA GALASSIA

383

guardiani-della-galassia-curiosity-movieGuardiani della Galassia – Guardians of the Galaxy è un film del 2014 diretto da James Gunn.

A fronte di un budget di 170,000,000 di dollari il film ottenne un grande successo. Infatti ottenne un incasso mondiale di 773,312,399 di dollari a fronte di un budget di 170,000,000 di dollari.

 

 

 

guardiani-della-galassia-prigione-curiosity-movieLo scenografo Charles Wood, con la sua squadra, idearono e costruirono diversi set su larga scala. Il più grande di tutti fu Kyln, la prigione spaziale. Kyln è un set che comprende 1600 quintali di acciaio disposti su tre livelli. In post produzione furono aumentati di altri 60 metri.

guardiani-della-galassia-curiosity-movie

Fu complicato trovare il perfetto mangianastri da utilizzare in Guardiani della Galassia . Le ampie ricerche su internet durarono ben quattro mesi, trovando solo 13 mangianastri adatti di cui solo tre funzionanti. Il Walkman di Peter Quill è il primo modello del lettore di musicassette Sony, il TPS-L2.

james-gunn-tyler-bates-curiosity-movieIl regista James Gunn chiese al compositore Tyler Bates di completare in anticipo alcune tracce e di eseguirle durante la lavorazione. Questo per creare un’atmosfera suggestiva sul set che fornì l’ispirazione giusta per alcune scene. Oltre alla musica originale, Gunn inserì nel film anche i brani anni ‘70 che Peter Quill ascolta nel suo vecchio mangianastri.

alyssa-milano-curiosity-movieLa nave di Star-Lord si chiama Milano. James Gunn volle omaggiare un’attrice di cui era invaghito da ragazzino, Alyssa Milano.

rocket-oreo-curiosity-movieRocket fu modellato sulla base di un procione inglese di nome Oreo. La sua voce è quella di Bradley Cooper.

vin-diesel-curiosity-movieVin Diesel, affermò che l’interpretazione di Groot fu la cosa più complessa che si potesse chiedere a un attore. Inoltre Vin Diesel doppiò Groot in molte altre lingue oltre all’inglese.

dave-bautista-curiosity-movieL’ex campione di wrestling mondiale Dave Bautista ammise di essere scoppiato a piangere quando fu confermato per la parte di Drax in Guardiani della Galassia. Recitare in un film della Marvel era un suo sogno. La storia della vita di Drax è incisa sul suo corpo. Bautista dovette sottoporsi per circa quattro ore al giorno a una lunga operazione di trucco. Fu costretto a restare spesso in piedi per poter consentire a una squadra di cinque truccatori di applicare le protesi.

karen-gillan-benicio-del-toro-curiosity-movie

Karen Gillan si fece rasare la testa per interpretare il ruolo di Nebula. Benicio Del Toro dovette tingersi di bianco i capelli e le sopracciglia scure per il ruolo del Collezionista.

chris-pratt-curiosity-movie

Al momento del provino Chris Pratt non fu fisicamente molto in forma. Dovette perdere oltre 25 chili e mettere su dei signori addominali in soli 6 mesi.

i-guardiani-della-galassia-stan-lee-curiosity-movie

Stan Lee fa la sua apparizione anche in Guardiani della Galassia.

lloyd-kaufman-cameo-curiosity-movieLloyd Kaufman è fondatore e presidente della Troma e idolo personale di James Gunn. Nel film, Kaufman, è uno dei prigionieri che urlano contro Gamora quando la banda arriva nella prigione Kyln.

james-gunn-sean-gunn-michael-rooker-guardiani-della-galassia

James Gunn ha un cameo nel film nei panni di un Sakaaran e suo fratello Sean è Kraglin, la spalla di Yondu.

GUARDIANI DELLA GALASSIA zoe-saldana-chris-pRatt-curiosity-movie

Zoe Saldana e Chris Prat quando provarono la coreografia del combattimento, i due attori indossarono delle imbottiture protettive, mentre sul set, Pratt decise di non utilizzarle. Ricevette un calcio fortissimo alle costole, con un conseguente ematoma.