VIA COL VENTO

603

VIA COL VENTO CURIOSITY MOVIEVia col vento è un film drammatico diretto da Victor Fleming, tratto dall’omonimo romanzo della scrittrice americana Margaret Mitchell.

La prima proiezione avvenne in Georgia al Loew’s Grand Theatre di Atlanta, il 15 dicembre del 1939.

Il film fu realizzato con un budget di 4.000.000 di dollari incassando 400,176,459 di dollari complessivi.

 

 

VIA COL VENTO curiosity movieL’idea di trarre un film dal popolare romanzo della scrittrice Margaret Mitchell fu del produttore, David O. Selznick considerato da molti il vero autore del film.

VIA COL VENTO curiosity movie

Selznick cominciò a preparare il film insieme a George Cukor, impiegarono più di un anno per preparare tutto il necessario per le riprese. Il produttore era talmente concentrato sulla realizzazione del film, da invadere costantemente il set durante le riprese obbligando registi, attori e sceneggiatori ad assecondare ogni suo capriccio. Durante la lavorazione molti membri dello staff furono licenziati o si dimisero. Anche per questo motivo, la lavorazione richiese circa due anni. L’intento del produttore fu quello di creare un quadro storico e non una semplice storia d’amore che avesse sullo sfondo la guerra di secessione americana.

VIA COL VENTO curiosity movieLa scelta del cast per Via col vento fu complessa, per il quale la Metro Goldwyn Mayer non badò a spese assicurandosi gli attori più in voga del momento. Inizialmente per i due ruoli principali, Rhett e Rossella, erano stati scritturati Bette Davis ed Errol Flynn, che non andavano molto d’accordo. Prima delle riprese, dopo l’ennesima litigata, i due vennero sostituiti. La scelta dei nuovi attori cadde su Clarke Gable e solo dopo aver visto circa 1.400 candidate, la scelta ricadde sull’eccentrica attrice inglese, Vivien Leigh. Per assurdo, i due sostituti, non solo si detestavano, ma addirittura provavano ribrezzo l’uno per l’altra.

VIA COL VENTO max_steiner_baton curiosity movieLa colonna sonora composta da Max Steiner fu una componente importante per la notorietà del film. In Italia, il brano è conosciuto in quanto sigla storica di Porta a Porta, programma condotto da Bruno Vespa.

VIA COL VENTO curiosity movieVia col vento detiene molti primati, tra cui la statuetta vinta da Hattie McDaniel, che interpreta Mami, la prima attrice afro-americana della storia a conquistare la nomination e il premio.

VIA COL VENTO curiosity moviePer realizzare le e scene girate durante l’incendio di Atlanta, si è dato fuoco a scenografie di altri film, che dovevano comunque essere smantellate. L’incendio fu talmente intenso che molti cittadini contattarono le autorità pensando che la sede della MGM stesse andando a fuoco.

VIA COL VENTO-curiosity-moviePer la premier di Atlanta del 15 dicembre 1939 il governatore decise di considerare la giornata una festività statale. Alcune battute erano decisamente troppo forti per l’epoca.   La celebre frase di Rhett “Francamente me ne infischio” tradotta in inglese è “Frankly, my dear, I don’t give damn”. La parola ‘damn’ in quegli anni era severamente vietata perché considerata come una bestemmia. Selznick , si rifiutò di cambiare la battuta e preferì pagare una multa di 5 mila dollari. Inoltre, non fu permesso al personaggio di Rhett di pronunciare la frase “Potresti abortire”, “Maybe you’ll have a miscarriage”, poco prima che Rossella cadesse dalle scale. La battuta fu modificata in “Maybe you’ll have an accident”.